ajax loader

Mirko – il giovane padrino

Cerco di controllare le mie emozioni. L’operazione del varo è di fatto ad una semplice operazione:  un carro gru che si muove verso il bacino trasportando su di esso la nostra Ottava Isola.

Affianco a me ci sono le maestranze e gli operai che fino ad oggi hanno lavorato per questo obiettivo. E come ogni cerimonia di varo che si rispetti c’è un padrino: Mirko, mio nipote, a rappresentare la continuità dell’impegno della nostra famiglia in questa idea e a garantire lo spirito di rinnovamento della stessa.
Per quanto mi sforzi di trattenermi, nell’attimo esatto in cui gli scafi del catamarano toccano l’acqua, la gioia e l’emozione diventano incontenibili. In un baleno le frustrazioni passate, le malignità, le difficoltà, l’ostruzionismo politico-burocratico scompaiono per un attimo e anzi diventano un formidabile combustibile che contribuisce ad alimentare in modo spropositato la mia immensa gioia.

varo003varo002varo004varo006

 

La mia, anzi la nostra barca è in acqua e questo è ciò che conta. Condividiamo le nostre sensazioni con chi, da lontano, ci supporta e ci sopporta riversandoci affetto e ammirazioneEnzo e Fernando – 16.03.2016

Lascia un commento